Chiaia di Luna Ponza

Chiaia di Luna: guida alla visita

Se stai pensando ad una vacanza sull’isola di Ponza, devi assolutamente vedere Chiaia di Luna, la spiaggia più famosa di tutta l’isola.

Se hai letto già le guide su cosa vedere a Ponza e degli 8 posti imperdibili da visitare allora saprai già di cosa stiamo parlando, in questa guida però approfondiremo il tutto.

Parleremo della bellezza di Chiaia di Luna e soprattutto come visitarla.

Infatti, per questa bellissima spiaggia, arrivarci e godersela via mare è la cosa migliore.

Perché?

Lo scoprirai presto.

UNA SPIAGGIA IMPERDIBILE

Spiaggia Chiaia di luna

Chiaia di Luna è una spiaggia tanto bella quanto storica.

Così bella che i Greci prima e i Romani poi la frequentavano e la utilizzavano come approdo naturale poiché la sua forma era infatti un riparo sicuro alle imbarcazioni di una volta.

Sulla sua scogliera ancora oggi si possono osservare i resti di una necropoli romana.

Prende il suo nome dal dialetto napoletano e dalla sua forma.

In napoletano infatti “chiaia” significa “spiaggia” mentre la sua composizione geologica della sua baia a forma di falce di luna le ha attribuito la definizione finale. Divenendo così nota a tutti come “Chiaia di Luna”.

STORIA E GEOLOGIA

Anticamente Chiaia di Luna si poteva raggiungere grazie ad un tunnel scavato dai romani nella roccia

Un passaggio lungo quasi 200 metri adornato di lucernari per illuminare la cavità.

Un tunnel tanto affascinante che nel 1990 era stato ripristinato (per un decennio) così da permettere ai bagnanti di percorrere lo stesso passaggio dei romani per giungere alla strada. 

Il tufo bianco imponente e maestoso a picco sulla spiaggia arriva fino a 100 metri. 

Anche quest’ultimo ha subito, come per la cava, vari interventi negli anni, come ad esempio l’installazione di una rete metallica per contenere le frane.

Da qui potrete forse già capire perché Chiaia di Luna va visitata via mare.

COME ARRIVARE A CHIAIA DI LUNA

Una spiaggia bellissima purtroppo chiusa via terra ai turisti.

Il motivo?

Le numerose frane che hanno portato alla chiusura del passaggio terreno ed obbligato quindi, chi vuole visitarla, a recarsi via mare, fermandosi comunque a debita distanza dalla zona costiera.

La decisione di concedere l’accesso alla spiaggia via mare è recente, risale infatti al 2018.

Motivo per cui se decidete di intraprendere una vacanza in barca a vela sull’isola di Ponza, potrete ritenervi tra i fortunati che potranno godere di questa magnifica location.

FRANE

Come vi ho accennato purtroppo il rischio frane ha imposto la chiusura della spiaggia via terra.

Il tutto è appunto dovuto all’episodio del 20 luglio 2018 quando l’ennesima frana ha provocato una caduta di massi in acqua e sull’arenile.

Obbligando così la possibilità di vivere la spiaggia soltanto a chi si recherà via mare, non essendovi restrizioni ad impedire lo sbarco di quest’ultime.

Tuttavia, vi consigliamo comunque di non avvicinarvi alla costa ma di godervi le magnifiche e cristalline acque che questa spiaggia ha da offrirvi.

DOVE SI TROVA

Chiaia di Luna si trova esattamente al lato opposto del porto di Ponza, con la costa rivolta verso occidente, che guarda l’isola di Palmarola.

CONCLUSIONI

In questa guida ho cercato di dirti tutto ciò che devi sapere su Chiaia di Luna, la spiaggia più bella dell’isola di Ponza, dalla sua storia passata sino a quella recente, così come ti ho anche mostrato cosa fare per arrivarci e viverla in tutta la sua bellezza.

Sicuramente è un luogo da non perdersi se si decide di fare una vacanza a Ponza, in quanto rappresenta uno dei luoghi più belli di tutta l’isola.

Per questo ti consiglio di recarti a Ponza via mare, così da poter godere a pieno di questo spettacolo naturale che l’isola offre ai bagnanti.

Ti ricordo inoltre che se hai intenzione di programmare una crociera a vela verso l’isola di Ischia puoi consultare le nostre partenze e promozioni per risparmiare nelle spese di viaggio.

Trovate tutto alla pagina Promozioni.

Se volete ulteriori informazioni invece potete compilare il form qui sotto e sarete subito ricontattati dal nostro team.

Buona navigazione!

Contact Form Demo (#3)

Share:

Facebook
Twitter
Pinterest
LinkedIn

Ti potrebbero interessare anche...

Cosa vedere a Porto Cervo

Cosa vedere a Porto Cervo

Porto Cervo è la perla più preziosa di tutta la Costa Smeralda. Una delle mete più famose e gettonate del turismo in Sardegna ma, anche, in Italia. Una bellezza naturale e paesaggistica con pochi eguali al mondo. Situata in quello che, un tempo, veniva chiamato il

Porto Cervo

Porto Cervo in barca a vela: mete da visitare nelle vicinanze

Porto Cervo è la perla più preziosa di tutta la Costa Smeralda. Una delle mete più famose e gettonate del turismo in Sardegna ma, anche, in Italia. Una bellezza naturale e paesaggistica con pochi eguali al mondo. Situata in quello che, un tempo, veniva chiamato

Arcipelago della Maddalena

Arcipelago della Maddalena: tra spiagge e isole da sogno

Tra i luoghi di maggiore bellezza di tutta la Sardegna, un posto di tutto rilievo spetta all’Arcipelago della Maddalena. Un luogo talmente iconico da ospitare personaggi del calibro di Nelson, Napoleone Bonaparte e Giuseppe Garibaldi. L’arcipelago si sviluppa su circa 180 chilometri di costa e

Cosa vedere alle Isole Eolie

Cosa vedere alle Isole Eolie: 5 tappe

Le Isole Eolie sono una spettacolo della natura da andare a visitare almeno una volta nella vita. Una tappa perfetta per gli amanti (e non) delle vacanze in barca a vela. Un arcipelago meraviglioso composto da sette isole che rappresentano un simbolo per la Sicilia.

Itinerario di 3 giorni sull'isola d'Elba

Itinerario di 3 giorni sull’isola d’Elba: cosa fare e vedere

L’isola d’Elba è il luogo ideale per chi cerca una vacanza (in barca a vela) al mare, sotto il sole e, magari, distante dalla folla. Una costa lunga 147 chilometri in cui si racchiudono: approdi spettacoli, fortificazioni e borghi antichi. I colori dell’isola sono quelli che hanno affascinato