Cosa mangiare in barca a vela

Cosa mangiare in barca a vela: 4 consigli

Avete prenotato una vacanza in barca, o siete semplicemente curiosi di sapere cosa mangiare in barca a vela?

Bene, siete finiti nel posto giusto al momento giusto.

In questo nostro articolo, infatti, parleremo di cosa e il perché mangiare determinati alimenti durante una traversata in barca.

La prima cosa da sapere, a tal riguardo, è che – così come nella vita normale – anche in barca è consigliabile gustarsi tutti i sapori della nostra tavola ma con moderazione.

Per il resto, potete stare tranquilli: il cibo è un pensiero costante di (quasi) tutti i marinai.

Di certo non morirete di fame, e la location in cui mangerete (in mezzo al mare) non teme nessun ristorante stellato.

Cosa mangiare in barca a vela: 4 consigli

Adesso, care lettrici e cari lettori, è arrivato il momento di aprire bene gli occhi.

Quelli che andrete a leggere nelle righe di cui sotto, sono i nostri 4 consigli su cosa mangiare in barca a vela.

Semplici ma importanti dettagli che vi permetteranno di non rovinarvi una vacanza da sogno.

Siete pronti?

Bene, inizia la nostra scorpacciata di consigli.

Cosa mangiare in barca a vela: cibo fresco

Il nostro primo consiglio riguardo cosa mangiare in barca a vela, verte sul cibo fresco.

Fresco, non perché conservato in frigo, ma perché di giornata.

D’altronde, non c’è di meglio che mangiare in barca del buon pesce e della frutta di stagione.

Tuttavia, non esagerate nella quantità d’acquisto.

Il cibo, in barca, si deteriora più velocemente che a casa, quindi, conviene sempre fare la spesa una volta arrivati sulla terraferma.

Scatolame: ma quello buono

Il nostro secondo consiglio riguarda un must have di ogni marinaio che si rispetti.

Stiamo parlando, ovviamente dello scatolame.

Pratiche, poco ingombranti, utili per ogni evenienza, le scatolette sono irrinunciabili quando si pensa a cosa mangiare in barca a vela.

Ovviamente, cercate di acquistare quelle dalla qualità superiore, ma olio e tonno in scatola, sale, zucchero, sughi già pronti, pasta, riso, latte, biscotti e compagnia bella non possono mai mancare.

Mangiare secco: espediente per il mal di mare

Il nostro terzo consiglio riguarda un utile espediente per evitare di soffrire il mal di mare.

Come?

Mangiando cibi secchi.

Ovvero: mangiando pane secco, cracker o grissini che, in quanto cibi croccanti, riescono a combattere meglio la possibile nausea.

Evitate, quindi, pan carré o alimenti simili.

Inoltre, nel malaugurato caso in cui potete soffrire il viaggio in barca, cercate di mangiare cibi e formaggi salati.

Cosa bere? Acqua e…

Un altro elemento indispensabile quando si organizza la dispensa in una barca a vela è il beverage.

Ovviamente, per prima cosa, casse d’acqua a volontà.

Ricordate, a tal proposito, di avere sempre anche una scorta d’emergenza.

Per il resto, portate ciò che preferite ricordando che sarebbe meglio portare con sé lattine piuttosto che bottiglie di vetro.

Per quanto riguarda il capitolo vino, invece, preferibile portarsi qualche bottiglia di bianco leggero e/o frizzantino.

D’altronde, con il tipo di alimentazione e le temperature in barca, il vino rosso si addice poco.

Share:

Facebook
Twitter
Pinterest
LinkedIn

Ti potrebbero interessare anche...

Baia di Sorgeto a Ischia

Baia di Sorgeto a Ischia: cos’è e perché visitarla

La natura vulcanica di Ischia fa sì che l’isola sia ricca di sorgenti termali che sgorgano in ogni angolo. Anche direttamente in mare. Ecco, una di queste è la Baia di Sorgeto. Un vero e proprio spettacolo della natura dove, quest’ultima, ha creato un centro

Le terme da visitare a Ischia

Le terme da visitare a Ischia: le 3 più belle

Ischia, l’isola più grande del Golfo di Napoli, è uno spettacolo della natura a cielo aperto. D’origine vulcanica, l’isola è un mix tra mare, rocce, paesaggi meravigliosi e, soprattutto, acque termali. Quest’ultime, in qualche modo, rappresentano il tratto distintivo di Ischia. Un (valido) motivo per

Le spiagge più belle d'Ischia

Le (cinque) spiagge più belle d’Ischia

Ischia, isola dell’arcipelago delle Isole Flegree, è una delle mete italiane più adatte per una vacanza da sogno. Terme, mare, sole, paesaggi meraviglioso ma, anche, storia, arte e tanto meritato relax. Una terra da esplorare. Da visitare. In cui immergersi. All’interno di quest’articolo, ci focalizzeremo

Cosa vedere a Ischia

Cosa vedere a Ischia: 5 luoghi da visitare

Ischia, isola dell’arcipelago delle Isole Flegree, è una delle mete italiane più adatte per una vacanza da sogno. Terme, mare, sole, paesaggi meraviglioso ma, anche, storia e arte. Una terra da scoprire. Da esplorare. Da visitare. All’interno di quest’articolo, infatti, vi porteremo nei 5 luoghi

Le spiagge più belle della Sardegna

Le (cinque) spiagge più belle della Sardegna

Visiti la Sardegna e, alla fine, pensi che per trovare il paradiso non basta andare poi così tanto lontano. Tra paesaggi incantevoli, spiagge da favola, una vegetazione selvaggia quanto mediterranea, non perdetevi una vacanza (in barca a vela) paradisiaca. Dall’Arcipelago della Maddalena alla Costa Smeralda,