Cosa vedere a Panarea

Cosa vedere a Panarea: l’isola più piccola delle Eolie

Panarea è l’isola più piccola ma anche la più caratteristica delle Eolie.

La stessa, forma con tutta una serie di piccole isolette un vero e proprio micro arcipelago che si staglia tra Lipari e Stromboli.

Una vera e propria perla della natura, dichiarata dal 1997 Patrimonio dell’UNESCO.

Acque cristalline e spiagge incantevoli fanno da sfonda alla vita mondana di questo paradiso (siciliano) del Mediterraneo.

Il luogo ideale per una vacanza all’insegna del relax, a contatto con la natura, e alla scoperta di baie, insenature e tratti di costa nascosti.

Cosa vedere a Panarea

All’interno di quest’articolo, dunque, vi consiglieremo cosa vedere a Panarea.

Una sorta di viaggio (virtuale) tra i posti più belli ed esclusivi della meravigliosa isola eoliana.

Preparata la valigia perché si salpa!

Panarea Città

Il nostro viaggio a Panarea comincia proprio dal cuore dell’isola: ovvero, la città.

Tra le più popolari, rinomate e visitate di tutte le Isole Eolie.

Una bellezza pittoresca a cielo aperto che, nonostante il passare del tempo, è riuscita a mantenere la propria impronta tradizionale.

Niente di meglio che iniziare il tour dell’isola con una passeggiata tra i vicoli e le viuzze del centro.

L’esperienza più diretta per scoprire ed entrare a pieno nella cultura locale.

Da un lato, ristoranti chic, boutique di moda e locali mondani…

…dall’altro, arte e storia locale come le due chiese che si affacciano sul mare di San Pietro e dell’Assunta.

Insomma, un mix ideale per una vacanza unica.

I Giardini Termali

Come tutte le altre isole dell’arcipelago delle Eolie, anche quella di Panarea ha origine vulcanica.

Quest’ultima, si manifesta attraverso alcuni fenomeni come le fumarole e la presenza di sorgenti termali.

Sull’isola, infatti, grazie all’ormai residua attività vulcanica, si sono formati in maniera del tutto naturale dei Giardini Termali.

Esempio ne è quello che si è venuto nell’isoletta di San Pietro, nei pressi di “Punta di Peppe e Maria”.

Qui, l’acqua termale che va poi a mischiarsi con quella del mare arriva una temperatura di 50 gradi e, spesso, vien anche utilizzata per scopi terapeutici.

Altro giardino termale è la Spiaggia della Caldara…

…caratterizzata dal fenomeno delle fumarole (che i siciliani chiamano “caldaie”)…

…ossia da vapori che fuoriescono dalle rocce vulcaniche (presenti sulla costa) a una temperatura di circa 100 gradi.

Cosa vedere a Panarea: le spiagge

Le Spiagge di Panarea sono un qualcosa di meraviglioso in grado di accontentare i gusti di ogni visitatore.

Da chi vuole stare a riposo lontano dalla confusione a chi vuole praticare sport acquatici o immersioni, nessuno potrà restare scontento.

A differenza delle altre isole, dove per raggiungere le spiagge si passa attraverso sentieri maestosi ma altrettanto faticosi…

…in quel di Panarea basterà una piccola passeggiata dal centro città per arrivarci.

Iniziamo con la “Spiaggia di Zimmari“, l’unica dell’isola con la sabbia che prende un colore rosso per via dell’attività vulcanica.

Non a casa il soprannome di “spiaggia rossa”.

Un posto, però che vale assolutamente visitare come quello di Cala Junco.

Formate da grossi ciottoli, è la più frequentata e rinomata dell’isola.

La sua caratteristica principale, tanto da renderla unica, è che la spiaggia viene “chiusa” dalle rocce che la fanno diventare una piscina naturale.

Dal colore dell’acqua del mare, molto simile al turchese, sembrerà di stare a Porto Cervo o in un altro posto esclusivo della Sardegna.

Insomma, il luogo perfetto dove concludere il nostro viaggio virtuale a Panarea: una delle isole più belle, mondane e rilassanti delle Eolie.

Ti potrebbero interessare anche...

Salina

Salina, un paradiso delle Isole Eolie: i posti da visitare

Salina è il vero e proprio paradiso delle Isole Eolie. Un luogo meraviglioso, ricco di continue sorprese e panorami incantevoli. L’isola scelta da Massimo Troisi per girare il suo ultimo film: “Il Postino”. Un vero e proprio spot pubblicitario per l’ isola che, comunque sia,

Cosa vedere a Panarea

Cosa vedere a Panarea: l’isola più piccola delle Eolie

Panarea è l’isola più piccola ma anche la più caratteristica delle Eolie. La stessa, forma con tutta una serie di piccole isolette un vero e proprio micro arcipelago che si staglia tra Lipari e Stromboli. Una vera e propria perla della natura, dichiarata dal 1997 Patrimonio dell’UNESCO.

Cosa vedere e fare a Lipari

Cosa fare e vedere a Lipari: l’isola più grande delle Eolie

Lipari è l’isola più grande e più movimentata di tutto l’arcipelago delle Eolie. Un tempo si chiamava “melingunis” che in greco significa dolce. L’aggettivo adatto, in qualche modo, per descrivere le dolci montagne dalle quali si ammarano fantastici panorami… …oppure, per descrivere il clima dolce…mite.

Isola di Vulcano

L’isola di Vulcano alle Eolie: cosa vedere e fare

L’isola di Vulcano rappresenta uno dei simboli dell’arcipelago delle Eolie. Sicuramente tra le più affascinanti per via delle particolari spiagge e, soprattutto, del cratere che domina l’isola. Il protagonista di questo luogo magico, che esprime la forza della natura, è il vulcano. Lo stesso che

Isole Eolie

Isole Eolie: dove sono e cosa vedere

Cosa c’è di meglio di una vacanza (in barca a vela) nelle Isole Eolie? D’origine vulcanica, l’arcipelago eoliano si trova in Sicilia, nella zona orientale, in pieno mar Mediterraneo. Una vera e propria perla della natura con le incredibili scogliere a picco sul mare che