Isole Pontine

Isole Pontine: quali sono e come visitarle

La Campania non è la sola ad offrire un arcipelago bellissimo come quello delle Isole Flegree di Ischia, Capri e Procida, infatti anche il Lazio offre una meraviglia di pari bellezza avvolta dal mare, ovvero l’arcipelago delle Isole Pontine.

Si tratta di sei isole vulcaniche al largo della costa laziale circondate dal Mar Tirreno.

Sei isole perfette per scappare dalla quotidianità ed immergersi nella bellezza incontaminata della natura e di un mare incredibile.

QUALI SONO

L’arcipelago delle isole Pontine è composto da 6 isole, ognuna di queste con caratteristiche che le distinguono l’una dall’altra.

Se siete amanti della natura, della storia, delle spiagge… le Isole Pontine vi offrono la possibilità di scegliere quale paradiso vivere o se preferite… di viverli tutti in una sola vacanza!

PONZA

Si tratta dell’isola più grande delle sei dell’ arcipelago e infatti quest’ultimo prende il nome proprio dall’isola in questione.

Emerge al largo del Golfo di Gaeta e il suo paesaggio rievoca la grande storia vissuta dai romani a partire dal suo porto antico, passando per gli acquedotti e le numerose ville romane che la contraddistinguono.

Inoltre potrete tuffarvi e nuotare intorno al relitto di un’antica imbarcazione trovata sul fondale del mare.

Risulta anche tra le isole più vive e tra le mete più frequentate nella stagione estiva.

VENTOTENE

L’isola è grande quanto la metà di Ponza, la sua caratteristica principale è la meravigliosa vegetazione che la rende un vero e proprio paradiso naturale.

La meta perfetta per chi predilige una vacanza all’insegna del relax e della natura.

Ricca di acque profonde che la rendono uno dei punti d’immersione subacquea principale in tutta l’Italia.

PALMAROLA

Continuando per ordine di grandezza l’isola di Palmarola è sicuramente quella, nell’arcipelago, che vanta le acque più cristalline

L’isola è quasi completamente disabitata ed è caratterizzata da faraglioni, grotte, sentieri a picco sul mare e piccole spiagge.

Tutto ciò l’ha infatti resa una riserva naturale protetta.

ZANONE

L’isola di Zanone è una riserva naturale disabitata che fa parte del Parco Nazionale del Circeo, risulta anche la più distante da Ponza nonché la più remota dell’intero arcipelago.

Il contrasto delle rocce rosse scaldate dal sole con l’azzurro del mare genera un contrasto mozzafiato così come magnifiche ed imperdibili sono le rovine dell’antico monastero cistercense di Santo Spirito che affacciano sul mare.

SANTO STEFANO

Condivide con Ventotene lo stato di Riserva Naturale e di Area Marina Protetta

La storia la ricorda per l’ex istituto carcerario a forma di ferro di cavallo.

Proprio questa struttura in disuso è divenuta ora una delle principali mete turistiche dell’isola da visitare con una guida dedicata che vi accompagnerà tra sentieri e panorami incredibili che affacciano sul mare.

GAVI

La più piccola delle sei isole dell’arcipelago, di appena 700 metri di lunghezza. Si trova a poco più di 120 metri da Ponza.

L’isola è raggiungibile solo navigando in barca le acque poco profonde anche se non possiede un vero e proprio porto.

Si tratta di un’isola privata, principalmente abitata da una grande varietà di animali.

VISITARE LE ISOLE PONTINE

Se avete intenzione di visitare le isole Pontine e di trascorrere una vacanza a pieno nell’arcipelago, la maniera migliore per farlo è in barca a vela!

Sia per motivi logistici (poiché sono raggiungibili solo via mare) che di relax (così da evitare la calca del turismo estivo).

L’alternativa è quella di andarci con un traghetto (che raggiungono solo Ponza e Ventotene) e poi, di volta in volta, spostarvi con una barca privata diversa per visitare le altre isole.

BARCA A VELA

Visitare l’arcipelago trascorrendo una vacanza in barca a vela vi permetterà di vivere a pieno il relax che le sei isole Pontine vi offrono, senza dover trascorrere le giornata tra i tanti turisti che le abitano in piena stagione.

Inoltre vi permetterà di non limitarvi ad una sola meta ma di poterle vivere tutte, una dopo l’altra e di fermarvi o ritornare in quelle che più vi aggradano.

TRAGHETTO

Se preferite raggiungere un’isola con un traghetto e poi di volta in volta spostarvi con un’imbarcazione privata diversa allora dovete scegliere tra Ponza e Ventotene come mete principali, visto che sono le uniche due raggiungibili in nave o in aliscafo.

Entrambe sono raggiungibili partendo dai porti di Formia, Napoli e Terracina.

Ponza è inoltre raggiungibile anche dai porti di Anzio, Fiumicino e San Felice Circeo.

Una volta a Poza inoltre potrete raggiungere anche Ventotene dal porto dell’isola.

CONCLUSIONI

Le isole Pontine sono una meta perfetta per gli amanti della natura e del relax

Offrono paesaggi naturali mozzafiato ed un mare bellissimo e vivere quest’esperienza in barca a vela vi regalerà una vacanza indimenticabile.

Se quindi volete programmare una crociera a vela verso l’isola di Ischia potete consultare le nostre partenze e promozioni per risparmiare nelle spese di viaggio.

Trovate tutto alla pagina Promozioni.

Se volete ulteriori informazioni invece potete compilare il form qui sotto e sarete subito ricontattati dal nostro team.

Buona navigazione!

Contact Form Demo (#3)

Ti potrebbero interessare anche...

Salina

Salina, un paradiso delle Isole Eolie: i posti da visitare

Salina è il vero e proprio paradiso delle Isole Eolie. Un luogo meraviglioso, ricco di continue sorprese e panorami incantevoli. L’isola scelta da Massimo Troisi per girare il suo ultimo film: “Il Postino”. Un vero e proprio spot pubblicitario per l’ isola che, comunque sia,

Cosa vedere a Panarea

Cosa vedere a Panarea: l’isola più piccola delle Eolie

Panarea è l’isola più piccola ma anche la più caratteristica delle Eolie. La stessa, forma con tutta una serie di piccole isolette un vero e proprio micro arcipelago che si staglia tra Lipari e Stromboli. Una vera e propria perla della natura, dichiarata dal 1997 Patrimonio dell’UNESCO.

Cosa vedere e fare a Lipari

Cosa fare e vedere a Lipari: l’isola più grande delle Eolie

Lipari è l’isola più grande e più movimentata di tutto l’arcipelago delle Eolie. Un tempo si chiamava “melingunis” che in greco significa dolce. L’aggettivo adatto, in qualche modo, per descrivere le dolci montagne dalle quali si ammarano fantastici panorami… …oppure, per descrivere il clima dolce…mite.

Isola di Vulcano

L’isola di Vulcano alle Eolie: cosa vedere e fare

L’isola di Vulcano rappresenta uno dei simboli dell’arcipelago delle Eolie. Sicuramente tra le più affascinanti per via delle particolari spiagge e, soprattutto, del cratere che domina l’isola. Il protagonista di questo luogo magico, che esprime la forza della natura, è il vulcano. Lo stesso che

Isole Eolie

Isole Eolie: dove sono e cosa vedere

Cosa c’è di meglio di una vacanza (in barca a vela) nelle Isole Eolie? D’origine vulcanica, l’arcipelago eoliano si trova in Sicilia, nella zona orientale, in pieno mar Mediterraneo. Una vera e propria perla della natura con le incredibili scogliere a picco sul mare che