Mantenersi in forma in barca a vela

Mantenersi in forma in barca a vela facendo allenamento

Mantenersi in forma in barca a vela? Si, è possibile.

Tanto, però, dipende da ognuno di noi.

Fare una crociera in barca a vela, infatti, comporta un po’ di sedentarietà.

No che quest’ultima faccia del male, specialmente dopo un anno di lavoro, in una crociera ideale per il relax.

Tuttavia, se non volete mettere sù qualche chiletto di troppo, non vi resta che leggere le seguenti righe.

Come noterete voi stessi, infatti, durante la navigazione in barca a vela si tende per diverso tempo a stare seduti, o sdraiati, oltre che mangiare cibi a lunga conservazione e, quindi, ricchi di calorie.

La sera, magari, si va a mangiare in qualche bel ristorantino vicino il porto, si va a bere qualche drink in più e poi, ecco, la stessa routine ripetuta per la durata della vostra crociera.

Attenzione, però, se volete restare semplicemente in forma, fare ciò di cui sopra non è proibito.

Basterà, semplicemente, fare un po’ di allenamento durante la giornata.

Che tipi di allenamento?

Non ci resta che scoprirlo!

Mantenersi in forma in barca a vela: i diversi tipi di allenamento

Come anticipato sopra, mantenersi in forma in barca a vela è possibile e, per giunta, non vi costerà chissà quali sforzi.

Tutto quello di cui avrete bisogno è un po’ di buona volontà e delle buone abitudini alimentari.

Ciò non significa non mangiare cibi calorici o non bere alcol, ma solamente mangiare e bere senza fare troppe esagerazioni.

Alle corrette abitudini alimentari, possiamo poi aggiungere alcuni esercizi fisici che ci permetteranno di restare in ottima forma senza neanche accorgersene.

Mantenersi in forma in barca a vela: snorkeling e nuoto

Le prime attività che vi consigliamo di effettuare durante la vostra vacanza in barca a vela riguardano snorkeling e nuoto.

Esercizi che non vi daranno neanche l’impressione di star facendo attività fisico-sportiva e che, con le temperature abbastanza alte estive, vi permetteranno di stare anche al fresco.

Nuotare in acque libere o utilizzare il gommone per scoprire calotte nascoste vi permetterà di unire l’utile (esercizio fisico) al dilettevole (scoperta di nuovi posti).

Può sembrare una banalità ma, una volta presa quest’abitudine, difficilmente ne farete a meno.

Lunghe passeggiate a terra

Una volta approdati a destinazione e messo piede sulla terraferma, concedetevi delle lunghe passeggiate o delle escursioni.

Quest’ultime, infatti, se praticate costantemente per un paio di ore al giorno, non solo vi permetteranno di bruciare calorie passeggiando e scoprendo posti nuovi ma, anche, metteranno in moto il nostro sistema cardio-polmonare oltre che quello cardio-circolatorio.

D’altronde si sa, camminare fa bene alla salute.

Fatelo anche in vacanza!

Stand-up Paddle

A proposito di attività utili ma anche divertenti, provate lo Stand-up Paddle.

Cos’è?

Una variante del surf in cui si sta in piedi su una tavola e si prova a navigare utilizzando un’apposita pagaia.

In questo modo, in mezzo al mare, con il sorriso tra i denti, potrete allenare sia braccia che gambe.

Un’esperienza assolutamente da provare.

Yoga

Infine, se volete qualcosa di più soft ma ugualmente efficace per corpo e mente, fate dello yoga.

Sul ponte, sul molo, in spiaggia: dovunque preferite.

Iniziare la giornata con un po’ di yoga, prima di colazione, o concluderla con un allenamento al tramonto, prima di cena, farà sicuramente bene alla vostra salute sia fisica che mentale.

D’altronde nella vita. è tutta una questione di approcci…

…e anche di volontà.

Quindi, per chi volesse restare in forma durante la propria vacanza in barca a vela, non resta che fare un po’ di sana attività fisica.

Ti potrebbero interessare anche...

Salina

Salina, un paradiso delle Isole Eolie: i posti da visitare

Salina è il vero e proprio paradiso delle Isole Eolie. Un luogo meraviglioso, ricco di continue sorprese e panorami incantevoli. L’isola scelta da Massimo Troisi per girare il suo ultimo film: “Il Postino”. Un vero e proprio spot pubblicitario per l’ isola che, comunque sia,

Cosa vedere a Panarea

Cosa vedere a Panarea: l’isola più piccola delle Eolie

Panarea è l’isola più piccola ma anche la più caratteristica delle Eolie. La stessa, forma con tutta una serie di piccole isolette un vero e proprio micro arcipelago che si staglia tra Lipari e Stromboli. Una vera e propria perla della natura, dichiarata dal 1997 Patrimonio dell’UNESCO.

Cosa vedere e fare a Lipari

Cosa fare e vedere a Lipari: l’isola più grande delle Eolie

Lipari è l’isola più grande e più movimentata di tutto l’arcipelago delle Eolie. Un tempo si chiamava “melingunis” che in greco significa dolce. L’aggettivo adatto, in qualche modo, per descrivere le dolci montagne dalle quali si ammarano fantastici panorami… …oppure, per descrivere il clima dolce…mite.

Isola di Vulcano

L’isola di Vulcano alle Eolie: cosa vedere e fare

L’isola di Vulcano rappresenta uno dei simboli dell’arcipelago delle Eolie. Sicuramente tra le più affascinanti per via delle particolari spiagge e, soprattutto, del cratere che domina l’isola. Il protagonista di questo luogo magico, che esprime la forza della natura, è il vulcano. Lo stesso che

Isole Eolie

Isole Eolie: dove sono e cosa vedere

Cosa c’è di meglio di una vacanza (in barca a vela) nelle Isole Eolie? D’origine vulcanica, l’arcipelago eoliano si trova in Sicilia, nella zona orientale, in pieno mar Mediterraneo. Una vera e propria perla della natura con le incredibili scogliere a picco sul mare che