Piscine Naturali di Ponza

Le Piscine Naturali di Ponza

L’isola di Ponza è un posto meraviglioso e, a quanto pare, tra i prediletti di Madre Natura.

Inutile ribadire come la natura sia verdeggiante, come sia chiara e trasparente l’acqua del mare o quanto siano stupende le spiagge.

Ponza, lo si sa, è una delle località turistiche che più vale la pena visitare di tutto forse l’Agro Pontino.

Immersi tra natura, relax e bellezze cui si può credere solo se le si vedono con i proprio occhi, l’isola (non distante da Gaeta) è il luogo ideale per le vostre vacanze.

Proprio a Ponza, due elementi della natura come l’acqua (del mare) e il vento, hanno dato vita ad un qualcosa di davvero suggestivo.

Stiamo parlando, delle Piscine Naturali di Ponza.

Un luogo che, più di tutti gli altri, fa capire quanto sia meravigliosa la natura.

E, ancor di più, di quanto sbagliamo noi esseri umani quando non la rispettiamo.

Non perdetevi la nostra escursione virtuale in un posto davvero magico.

Preparate le valige, si parte!

Le Piscine Naturali di Ponza: una creazione di Madre Natura

Le Piscine Naturali di Ponza, conosciute anche come “Fontone”, sono una delle attrazioni principali dell’isola.

Un’opera d’arte.

Una scultura degna dei più grandi scultori di un tempo tanto da sembrare un lavoro del Michelangelo.

Eppure, l’autrice di questa magnifica creazione non è altro che Madre Natura.

Una vera e propria meraviglia a cielo aperto formatesi in seguito all’intensa attività vulcanica e composte da roccia vulcanica.

Col passare del tempo, dei millenni, la roccia è stata scavata sia dall’erosione naturale che dai pescatori che hanno fatto diventare alcuni tratti di questa baia un deposito oltre che un per le loro barche.

Una della caratteristiche principali delle Piscine Naturali è l’acqua…cristallina…limpida…pulitissima.

Visitando il “Fontone”, troveremo due grandi piscine naturali.

La prima, è circondata (come se fosse chiusa dalle rocce) e si può tranquillamente fare il bagno anche quando il mare è mosso.

La seconda, invece, rappresenta un libero sbocco sul mare.

Qui, fare il bagno in un mare dall’azzurro intenso sarà un vero spettacolo ma fate sempre attenzione.

Immergetevi nella natura.

Diventate un tutt’uno.

Trascorrete una delle giornate più suggestive della vostra vita.

E godetevi, le Piscine Naturali di Ponza: una creazione di Madre Natura.

Share:

Facebook
Twitter
Pinterest
LinkedIn

Ti potrebbero interessare anche...

Cosa vedere a Porto Cervo

Cosa vedere a Porto Cervo

Porto Cervo è la perla più preziosa di tutta la Costa Smeralda. Una delle mete più famose e gettonate del turismo in Sardegna ma, anche, in Italia. Una bellezza naturale e paesaggistica con pochi eguali al mondo. Situata in quello che, un tempo, veniva chiamato il

Porto Cervo

Porto Cervo in barca a vela: mete da visitare nelle vicinanze

Porto Cervo è la perla più preziosa di tutta la Costa Smeralda. Una delle mete più famose e gettonate del turismo in Sardegna ma, anche, in Italia. Una bellezza naturale e paesaggistica con pochi eguali al mondo. Situata in quello che, un tempo, veniva chiamato

Arcipelago della Maddalena

Arcipelago della Maddalena: tra spiagge e isole da sogno

Tra i luoghi di maggiore bellezza di tutta la Sardegna, un posto di tutto rilievo spetta all’Arcipelago della Maddalena. Un luogo talmente iconico da ospitare personaggi del calibro di Nelson, Napoleone Bonaparte e Giuseppe Garibaldi. L’arcipelago si sviluppa su circa 180 chilometri di costa e

Cosa vedere alle Isole Eolie

Cosa vedere alle Isole Eolie: 5 tappe

Le Isole Eolie sono una spettacolo della natura da andare a visitare almeno una volta nella vita. Una tappa perfetta per gli amanti (e non) delle vacanze in barca a vela. Un arcipelago meraviglioso composto da sette isole che rappresentano un simbolo per la Sicilia.

Itinerario di 3 giorni sull'isola d'Elba

Itinerario di 3 giorni sull’isola d’Elba: cosa fare e vedere

L’isola d’Elba è il luogo ideale per chi cerca una vacanza (in barca a vela) al mare, sotto il sole e, magari, distante dalla folla. Una costa lunga 147 chilometri in cui si racchiudono: approdi spettacoli, fortificazioni e borghi antichi. I colori dell’isola sono quelli che hanno affascinato