Weekend a Capri

Weekend a Capri: che cosa fare

Se hai già letto l’articolo dedicato all’Isola di Capri, tra le più “chic” dell’arcipelago delle Isole Flegree, avrai sicuramente letto di come Capri sia una meta perfetta anche per una vacanza breve.

Se quindi hai deciso di trascorrere un weekend in barca a vela a Capri anziché una vacanza più lunga, in questa breve guida ti mostrerò un “mini itinerario” da seguire per visitare al meglio l’isola.

VIVERE CAPRI IN UN WEEKEND

L’isola di Capri offre tantissimi panorami mozzafiato ed unici nel suo genere ma allo stesso tempo la grandezza dell’isola permette di viverli tutti senza problemi anche trascorrendo una breve vacanza per il weekend.

In questo “mini itinerario” ti mostrerò una serie di tappe e di percorsi che potrai seguire per visitare e vivere a pieno l’isola in soli tre giorni.

PRIMO GIORNO

La visita all’isola non può che partire dal suo centro. Dunque posate i bagagli in hotel ed iniziate a vivere la città partendo dal suo cuore, ovvero la Piazzetta.

Una volta giunti in piazza percorrere Via Vittorio Emanuele, la principale dell’isola, fino a trovarvi al Quisisana e soprattutto, se siete amanti dello shopping, su Via Camerelle.

Percorsa quindi la via del lusso dell’isola continuate su Via Tragara così da ritrovarvi con lo sguardo rivolto ai famosissimi e imperdibili Faraglioni.

Nel ritorno vi consiglio di dirigervi verso Via Le Botteghe così da passeggiare tra il design dei negozi più moderni e le botique più tradizionali.

Infine concludete il tutto con un aperitivo nella Piazzetta centrale dell’isola e, immaginando che sia ormai cena, recatevi in un ristorante tipico del luogo.

Se vuoi dei suggerimenti leggi l’articolo su dove mangiare a Capri.

SECONDO GIORNO

Arrivarti al sabato avrete un’intera giornata da passare sull’isola e, vista la lunga camminata di ieri, cosa c’è di meglio di trascorrere una giornata in spiaggia e rilassarvi un pò? L’isola è piena di stabilimenti balneari, tutti accompagnati da ottimi ristoranti… avrete l’imbarazzo della scelta!

Se però siete dei tipi più avventurosi allora ho un itinerario alternativo per il secondo giorno da suggerirvi…

Avventura

La tappa in questione, come alternativa alla giornata in spiaggia, si chiama Anacapri, ovvero il comune più elevato dell’isola.

Partite da Piazza Vittoria e recatevi fino in cima per ammirare il fantastico panorama che si affaccia sul mare e poi scendete per visitare l’Eremo di Cetrella fino a tornare in Piazza Vittoria.

Da qui recatevi alla casa-museo di Villa San Michele per poi proseguire la passeggiata lungo Via Giuseppe Orlandi fino alla Chiesa di San Michele, continuate con la Casa Rossa e godetevi il quartiere delle Boffe fino a Piazza Caprile.

Infine dirigetevi al Faro di Punta Carena e attendete un tramonto mozzafiato per concludere la giornata in maniera incredibile!

TERZO GIORNO

Il terzo giorno potete scegliere se continuare ad esplorare la città e visitare luoghi che ancora non avete visto o se passarla tra le spiagge e il centro.

Nel primo caso, altre tappe che non potete sicuramente far mancare alla vostra vacanza a Capri sono i Giardini di Augusto e la Certosa di San Giacomo.

Se preferite l’avventura percorrete il sentiero del Pizzolungo fino ad arrivare a Villa Lysis e Villa Jovis.

Obbligatorio, ovviamente, un giro in barca tra le coste di Capri e soprattutto nella Grotta Azzurra, per farlo recatevi a Marina Grande.

Poi, terminato il weekend, salutate con nostalgia l’isola, certi che vorrete tornarci per viverla nuovamente!

CONCLUSIONI

Come avete visto visitare Capri in un weekend è possibile.

Basta prepararsi prima di partire per percorrere le tappe una dopo l’altra anche se, non perdersi nella bellezza dell’isola e dei suoi paesaggi è difficile.

Questo itinerario però vi aiuterà a viverla al meglio!

Se quindi volete programmare una crociera a vela verso l’isola di Ischia potete consultare le nostre partenze e promozioni per risparmiare nelle spese di viaggio.

Trovate tutto alla pagina Promozioni.

Se volete ulteriori informazioni invece potete compilare il form qui sotto e sarete subito ricontattati dal nostro team.

Buona navigazione!

Contact Form Demo (#3)

Ti potrebbero interessare anche...

Salina

Salina, un paradiso delle Isole Eolie: i posti da visitare

Salina è il vero e proprio paradiso delle Isole Eolie. Un luogo meraviglioso, ricco di continue sorprese e panorami incantevoli. L’isola scelta da Massimo Troisi per girare il suo ultimo film: “Il Postino”. Un vero e proprio spot pubblicitario per l’ isola che, comunque sia,

Cosa vedere a Panarea

Cosa vedere a Panarea: l’isola più piccola delle Eolie

Panarea è l’isola più piccola ma anche la più caratteristica delle Eolie. La stessa, forma con tutta una serie di piccole isolette un vero e proprio micro arcipelago che si staglia tra Lipari e Stromboli. Una vera e propria perla della natura, dichiarata dal 1997 Patrimonio dell’UNESCO.

Cosa vedere e fare a Lipari

Cosa fare e vedere a Lipari: l’isola più grande delle Eolie

Lipari è l’isola più grande e più movimentata di tutto l’arcipelago delle Eolie. Un tempo si chiamava “melingunis” che in greco significa dolce. L’aggettivo adatto, in qualche modo, per descrivere le dolci montagne dalle quali si ammarano fantastici panorami… …oppure, per descrivere il clima dolce…mite.

Isola di Vulcano

L’isola di Vulcano alle Eolie: cosa vedere e fare

L’isola di Vulcano rappresenta uno dei simboli dell’arcipelago delle Eolie. Sicuramente tra le più affascinanti per via delle particolari spiagge e, soprattutto, del cratere che domina l’isola. Il protagonista di questo luogo magico, che esprime la forza della natura, è il vulcano. Lo stesso che

Isole Eolie

Isole Eolie: dove sono e cosa vedere

Cosa c’è di meglio di una vacanza (in barca a vela) nelle Isole Eolie? D’origine vulcanica, l’arcipelago eoliano si trova in Sicilia, nella zona orientale, in pieno mar Mediterraneo. Una vera e propria perla della natura con le incredibili scogliere a picco sul mare che